Mi sono avvicinata al mondo della fotografia molto giovane e un po’ come tutti credo, da amatore. Col passare degli anni ho deciso di fare della mia passione una professione. Perciò ho iniziato a frequentare corsi professionali, all’Accademia di Fotografia a Milano John Kaverdash dove ho seguito corsi in primis di fotografia base, poi specifici di ritratto, moda e fotoritocco. In seguito, cercando di ampliare e approfondire la conoscenza delle tecniche e della storia della fotografia, ho frequentato il corso triennale specialistico di Fotografia presso l’Istituto Europeo di Design di Milano, conseguendo la laurea. 
 Terminati gli studi ho iniziato a fotografare come freelance negli eventi, principalmente musicali, che già seguivo come fotografa amatoriale. In seguito, dopo la nascita del mio primo bimbo, ho deciso di fermarmi in studio e di concentrarmi su un tipo di fotografia diversa, il ritratto di neonati, mamme in dolce attesa e bimbi. Nonostante le solide conoscenze delle tecniche fotografiche date dagli anni di studi e dalla costante pratica, per poter affrontare al meglio questo diverso genere fotografico che era totalmente nuovo in Italia, ho seguito diversi workshop con professionisti internazionali del settore acquisendo la pratica e le corrette norme di sicurezza necessarie per la realizzazione dei servizi, soprattutto con i neonati.
Trovo questo genere di fotografia molto stimolante e appagante, sia dal punto di vista umano, sia dal punto di vista creativo. In studio puoi inventare diversi set e far risaltare i piccoli modelli o le loro mamme rendendoli protagonisti assoluti con immagini che rimarranno ricordi stupendi nel tempo. Cosa posso offrirvi? Sicuramente professionalità ed esperienza, avendo scelto di specializzarmi in modo esclusivo in questo settore, mi è possibile essere costantemente aggiornata a riguardo e dedicare tutte le mie attenzioni a questo tipo di fotografia molto bella ma molto complessa. Oltre a questo, posso promettervi creatività e tutta la disponibilità che una “mamma-fotografa” può dare ad altri genitori che desiderano affidare in buone mani la loro dolce attesa ed i loro bimbi. Ho creato in studio un ambiente confortevole a misura di mamme e bimbi, dove poter vivere l’esperienza di un servizio fotografico nel modo più dolce e anche divertente possibile. La garanzia però non si da solamente a parole, perciò come ulteriore aspetto tangibile della serietà che ripongo nel mio lavoro, sono socia dell’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti TAU Visual, e socia di “A.I.F.B.” Associazione Italiana Fotografi di Bambini, che essendo le due maggiori referenti italiane in materia di fotografia (generale TAU Visual, e del settore bambini A.I.F.B.) impongono ai loro associati il rispetto rigoroso di regole e norme ben precise.
Share